Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su ...
FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS
IMMIGRATO GHANESE CHIAMA IL FIGLIO "SILVIO BERLUSCONI" PDF Stampa E-mail

 

SILVIO BERLUSCONI BOHAENE

 

Non è interessato alle politiche sull'immigrazione ma stima e trova simpatico il Premier.

Un padre ghanese, operaio metalmeccanico che dal 2002 lavora regolarmente a Modena, ha chiamato il figlio più piccolo, di 5 anni, "Silvio Berlusconi".

Anthony Bohaene ha così voluto ringraziare il Cavaliere per il permesso di soggiorno che gli consente di vivere e lavorare in Italia con la moglie e gli altri due figli.

(Il sedicenne si chiama, come da tradizione, Nanama mentre il secondogenito, di otto anni, Isaac).

Il bambino, nato in Africa, ha raggiunto da un mese il padre, tifa Milan e non perde un'intervista di Berlusconi in televisione.

Il futuro che il padre si augura per il giovane S.B. è nel campo della politica, "magari Presidente di Italia o Ghana, non importa".

"Voglio che studi politica, che sia preparato, [...] speriamo che il nome porti bene, voglio che faccia il politico in Italia, non l'operaio come me".

Indubbiamente un nome impegnativo da portare ma, per ora, il bambino crede che Silvio Berlusconi sia suo nonno.

Al'anagrafe non ci sono state discussioni nè obiezioni.

"Silvio Berlusconi Bohaene" sarà chiamato dagli amici solo "Berlusconi", mentre la maestra a scuola pretende sia semplicemente "Silvio".

Par condicio scolastica.

Written by Elena Zannoni    modificated by Manager_Igor Scarabel