Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su ...
FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS
CASI BOFFO E FARINA, VITTORIO FELTRI SOSPESO PER SEI MESI PDF Stampa E-mail

Punito per Boffo e Farina

L'Ordine dei Giornalisti della Lombardia ha sospeso, nella seduta del 25 marzo 2010, per sei mesi, il direttore del Giornale, Vittorio Feltri.

 

Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia spiega in un comunicato che ""sono andati a sentenza tre procedimenti disciplinari: il primo relativo al caso Dino Boffo, ex direttore del quotidiano Avvenire, il secondo in merito alla collaborazione continuativa di Renato Farina ai quotidiani Il Giornale e Libero durante la direzione dello stesso Feltri, il terzo in relazione a un articolo su Gianfranco Fini del 14 settembre 2009 sul Giornale, per quale però al direttore è stato riconosciuto l'esercizio del ""diritto di cronaca e di critica"".

Relativamente al caso Boffo, il Consiglio dell'Ordine lombardo spiega di aver comminato la sospensione ""per la pubblicazione di una serie di articoli in cui ha attribuito falsamente al Tribunale di Terni informazioni non vere relative al collega Dino Boffo violando gli articoli 2 e 48 della Legge istitutiva dell'Ordine, la n. 69 del 1963 e la Carta dei doveri del giornalista che prevede la pubblicazione di notizie vere e verificate, il dovere dell'attendibilità della fonte e la rettifica tempestiva in caso di notizie pubblicate inesatte.

Il comportamento di Feltri ha violato non solo la dignità e l'onore del collega Boffo ma ha anche compromesso il rapporto di fiducia tra stampa e lettori"".

Per il "caso Farina", l'Odg spiega di ""averIl comportamento di Feltri ha violato non solo la dignità e l'onore  del collega Boffo ma ha anche compromesso il rapporto di fiducia tra  stampa e lettori comminato la sospensione di 2 mesi a Vittorio Feltri, per aver consentito, nella sua qualità di direttore responsabile prima di Libero e poi de Il Giornale, la pubblicazione di circa 270 articoli a Renato Farina, ex giornalista radiato dall'Ordine, consentendo a Farina di eludere gli effetti del procedimento inflittogli dallo stesso Ordine professionale, Feltri ha egli stesso sostanzialmente vanificato e delegittimato apertamente la funzione disciplinare dell'Ordine, violando così gli articoli 2 e 48 della Legge numero 69 del 1963"".

Infine il Consiglio comunica di aver ""assolto Vittorio Feltri, ritenendo che, nel caso specifico, abbia agito nell'ambito del diritto di cronaca e di critica"" in merito al caso su Fini.


Written by Benny81 ...modificated by Manager_ Valerio Rossi

La redazione di InformazionePura.it, pur facendo un grande controllo dei contenuti che pubblica, non si assume nessuna responsabilità in merito agli stessi. Infatti, è l'autore dello stesso articolo che si prende la piena responsabilità legale ed amministrativa dei contenuti pubblicati in esso (testo, foto, e vari).