Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su ...
FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS
RESISTENZA CANCELLATA DAI MANIFESTI DEL 25 APRILE A SALERNO PDF Stampa E-mail

Partigiani

 

Le polemiche per la festa del 25 aprile non finiscono.

 

Se il Sindaco di Mogliano Veneto farà suonare la canzone Bella Ciao dopo la richiesta dell'Anpi di Treviso, l'ultimo colpo alla Festa della Liberazione lo ha dato il presidente della Provincia di Salerno Edmondo Cirielli, cancellando la parola Reistenza dai manifesti del 25 aprile.

Nel bel mezzo dei suddetti manifesti si esalta l'esercito americano "per l'intervento nella nostra terra...che ha salvato l'Italia, come l'Europa, dalla dittatura comunista".

Le risposte ai manifesti non si sono fatte certo attendere.

I consiglieri provinciali del Pd, Alfonso Bonaiuto e Nino Savastano, hanno fatto sentire le loro voci: il primo ha ridotto il tutto ad un "atto da guascone" di Cirielli ed ha invitato tutti a partecipare alle manifestazioni per il 25 aprile, assicurando la propria presenza; il secondo ha parlato di ingenerosità "nei riguardi di milioni di uomini che si sono battuti per la libertà del nostro popolo" ed ha ammonito Cirielli di non " negare la storia e piegarla alle contingenti convenienze della politica".

Anche Massimo Mazzetti, docente di Storia Contemporanea all'Università di Salerno ha criticato i manifesti riordando tutti i soldati italiani che sono sbarcati con gli americani per liberare l'Italia, e tutti coloro che hanno fatto resistenza passiva contro i tedeschi.

Written by Ilaria Piacenza

 

La redazione di InformazionePura.it, pur facendo un grande controllo dei contenuti che pubblica, non si assume nessuna responsabilità in merito agli stessi. Infatti, è l'autore dello stesso articolo che si prende la piena responsabilità legale ed amministrativa dei contenuti pubblicati in esso (testo, foto, e vari).

 

 

resistenza, fascismo, Bella Ciao, Boaniuti, 25 aprile, partigiani