Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

REGGIO CALABRIA, SIMULA INCIDENTE D'AUTO PER COPRIRE OMICIDIO MOGLIE: ARRESTATO PDF Stampa E-mail

E invece, dalla ricostruzione degli investigatori, è risultato che si trattava di una messa in scena per nascondere un vero e proprio delitto.

Sembrava un tragico incidente stradale come tanti, avvenuto alla periferia di Reggio Calabria.

E invece, dalla ricostruzione degli investigatori, è risultato che si trattava di una messa in scena per nascondere un vero e proprio delitto.

Giovanni Antonio Ilaria, 48 anni, è stato arrestato con l'accusa di aver ucciso la moglie, Francesca Gattuso, 38, e aver poi tentato di far passare il delitto per un sinistro.

Nella zona teatro dell'incidente, un'area periferica della città calabrese, spesso si verificano infatti sinistri automobilistici con esiti mortali.

Si tratta infatti di un'area particolarmente aspra e orograficamente difficile.

Secondo la ricostruzione operata dagli investigatori dunque l'incidente nasconde un delitto maturato in famiglia.

E Giovanni Antonio Ilaria, un operaio forestale dell'Afor, è finito in carcere con l'accusa di omicidio. Ilaria e la moglie, Gattuso, hanno una figlia di tredici anni.

Il cadavere carbonizzato della donna è stato scoperto nella tarda serata di sabato nell'abitacolo dell'auto della coppia in una scarpata sulla strada che da Santa Venere conduce ad Arcolea. Il cadavere carbonizzato della donna è stato scoperto nella tarda serata di   sabato nell'abitacolo dell'auto della coppia in una scarpata sulla strada che   da Santa Venere conduce ad Arcolea. Sul luogo di quello che appariva un incidente, oltre ai poliziotti sono intervenuti anche i vigili del fuoco.

Sul luogo di quello che appariva un incidente, oltre ai poliziotti sono intervenuti anche i vigili del fuoco.

Non ci è voluto molto per capire che diverse cose sulla scena di quel sinistro non quadravano.

Tutto è diventato più chiaro per gli investigatori, poi, quando si sono recati negli ospedali riuniti della città dove, da qualche ora, era stato ricoverato il marito della donna con escoriazioni, graffi e ustioni e una prognosi di ricovero per alcuni giorni.

L'uomo, nel corso dell'interrogatorio cui è stato sottoposto, ha raccontato di avere perso il controllo della vettura ma, nel prosieguo della sua ricostruzione, ha messo in evidenza diverse incongruenze e non è riuscito a fornire indicazioni plausibili sulla dinamica dell'incidente stradale.

Gli investigatori che, intanto, avevano raccolto sul posto una serie di elementi a sostegno della tesi dell'omicidio hanno arrestato l'uomo che, attualmente, si trova piantonato nel reparto penitenziario del nosocomio.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Francesco Tripodi, intanto si stanno concentrando sull'individuazione del movente dell'assassinio.

In particolare si sta cercando di capire se la coppia avesse qualche dissidio tale da giustificare un omicidio.

Gli accertamenti sono in corso.

Written by Benny81

La redazione di InformazionePura.it, pur facendo un grande controllo dei contenuti che pubblica, non si assume nessuna responsabilità in merito agli stessi. Infatti, è l'autore dello stesso articolo che si prende la piena responsabilità legale ed amministrativa dei contenuti pubblicati in esso (testo, foto, e vari).

Reggio Calabria, simula incidente d'auto per coprire omicidio moglie, arrestato, Giovanni Antonio Ilaria, Francesca Gattuso, area periferica della città calabrese, delitto maturato in famiglia

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Mercoledì 22 Maggio 2019 15:31
Immagine
    ARDI RIZAL HA DUE ANNI E FUMA 40 SIGARETTE AL GIORNO
Si chiama Ardi Rizal, ha due anni e vive coi suoi genitori a Sumatra, in Indonesia.
Leggi tutto...
Immagine
    CRONACA ESTERA: SCONTRO TRA DUE TRENI IN INDIA
  Un treno passeggeri si è schiantato contro un convoglio merci nello stato indiano del West Bengala.
Leggi tutto...
Immagine
    IL FIGLIO DI BOSSI: "MIO PADRE HA DUE PALLE COSI'"
  In un'intervista al settimanale Oggi, Riccardo Bossi, il primogenito di Umberto leader della Lega, non esita a riprendere la colorita e ...  
Leggi tutto...
Immagine
    L'ALTO ADIGE PIANGE PER LA MORTE DEL PADRE DELL'AUTONOMIA
All'età di 96 anni, è morto nella notte tra lunedì e martedì, all'ospedale San Maurizio di Bolzano, dove era stato ricoverato alcuni giorni fa,...
Leggi tutto...
Immagine
    ASILO PISTOIA, DOMICILIARI A MAESTRE CHE MALTRATTAVANO BIMBI
Il giudice per l'udienza preliminare, Roberto Fucigna, ha concesso gli arresti domiciliari ad Anna Laura Scuderi ed Elena Pesce, le due maestre...
Leggi tutto...
Immagine
    MAFIA, OPERAZIONE CONTRO I CLAN DI GELA: 7 ARRESTI TRA GLI AFFILIATI A COSA NOSTRA
Blitz antimafia a Gela, Caltanissetta, Chieti, Cuneo, della Polizia di Stato: eseguite 7 ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di...
Leggi tutto...
Ho conosciuto questo sito da...
 




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI