FACEBOOK LANCIA LA PETIZIONE: FARMACI GENERICI ANCHE PER GLI ANIMALI Stampa

 

FARMACI GENERICI ANIMALI CANE GATTO CUCCIOLO

 

Nasce da Facebook,uno dei social forum più conosciuti al mondo, la proposta di estendere l'utilizzo dei farmaci generici all'uso veterinario.

 

La raccolta firme, oltre 5000, verrà proposta al Ministero della Salute per chiede di poter "legalizzare" la somministrazione di generici agli animali.

Questo poichè, secondo la legge vigente, "un medico veterinario può incorrere in un'ammenda da € 1500 a € 9000 se prescrive farmaci "per uso umano" quando esiste il corrispondente "per animali" come spiega Andrea Dorcaratto, presidente dell'Unisvet.

In teoria dovrebbe essere il medico a consigliare i farmaci dal costo inferiore a parità di efficacia.

Il problema è che i pochi esistenti hanno nomi che non indicano il principio attivo in essi contenuti, generando confusione al momento della prescrizione.

I farmaci veterinari hanno costi più elevati e sono difficilmente reperibili pur avendo le stesse caratteristiche chimiche di quelli "per umani".

Il settore farmaceutico è quello che ha risentito meno della crisi globale essendo fondamentale, necessario.

L'idea è quindi che la speculazione dilaghi in riferimento alla produzione veterinaria.

La petizione promossa dall'Unisvet (Unione Italiana Associazioni Veterinarie) e dall' Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) prosegue nella raccolta firme e, secondo gli organizzatori, avrà un notevole successo.

Non solo profilassi antiparassitarie e vaccinazioni, ma un intero corollario di farmaci per ogni evenienza che al momento vengono pagati interamente e "a peso d'oro" da chi li acquista in farmacia.

Written by Elena Zannoni   modificated by Manager_Igor Scarabel

 

La redazione di InformazionePura.it, pur facendo un grande controllo dei contenuti che pubblica, non si assume nessuna responsabilità in merito agli stessi. Infatti, è l'autore dello stesso articolo che si prende la piena responsabilità legale ed amministrativa dei contenuti pubblicati in esso (testo, foto, e vari).