Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

NEW YORK IN PILLOLE: CONSIGLI PER IL TURISTA FAI DA TE PDF Stampa E-mail

New York

 

 

New York, la Grande Mela stregata.

 

Passeggiando per le strade di New york non si può fare a meno di notare l'imponenza di queste strutture di cemento, vetrate e acciaio che fanno sentire il turista una formichina in un mondo di giganti.

Le mete principali, quelle classiche, sono l'Empire State Building, il Top of the Rock, Central Park, la Statua della Libertà, Ellis Island, Ground Zero, il ponte di Brooklyn e i musei: dal MoMa al Guggenheim, dal Madame Tussaud's al Metropolitan Museum.

Ciò che offre questa grande città è anche la varietà di mescolanze culturali, perfettamente ricreate e rappresentate dai quartieri tipici: SoHo e NoHo, quartieri della moda, dove non basterebbe una giornata per poter entrare in tutti i bellissimi negozi d'abbigliamento e calzature; Little Italy (che però ora sta sempre più scomparendo), posto dove un italiano si sente quasi come a casa, con i suoi ristoranti di italiani con camerieri italiani che ti parlano italiano e che ti fanno sempre sentire il benvenuto; Chinatown, una Cina sempre più in espansione, dove tutto costa poco e dove vedi quello ce potresti mangiare (perché loro hanno tutto in vetrina).

NYC, città dai ritmi molto accelerati, non si riesce a vedere tutta in una sola settimana: è talmente tanto grande che selezionare ciò che si vuol vedere e preferirlo così ad altre cose non è affatto semplice, quindi, se si hanno a disposizione solo pochi giorni bisogna partire con le idee già New Yorkchiare.

Salire sull'Empire State Building è un must, in quanto la vista ti lascia senza parole, soprattutto di sera, uando NYC è tutta illu minata.

Visitare la Statua della Libertà è fattibile, ma è consigliabile, per evitare una coda interminabile sotto il sole, arrivare con i biglietti già in mano, così si sale direttamente sul traghetto e si va a far visita alla grande signora.

Se si dispone di un fine settimana, si può decidere di pianificare le proprie giornate partendo dalla colazione da Starbuck's, che ha dei Muffin e degli Scone che cono la fine del mondo (da evitare il caffè, che per noi italiani è acqua sporca), oppure da Dunkin' Donuts, un po' più difficile da trovare (ce n'è uno nella metro dal Rockfeller center) ma con una miriade di ciambelle con ogni tipo di glassa!

Proseguendo nella pianificazione, c'è da tener presente che in genere i musei aprono intorno alle 10:30, ma che comunque la gente comincia a mettersi in fila già dalle 9, soprattutto per il MoMa.

Meglio una passeggiata lungo la Fifth Avenue in direzione Central Park, ideale anche per chi ha dei bambini, che sicuramente apprezzeranno le statue di Balto e Alice nel paese delle meraviglie; inoltre a mezzogiorno ci si può rilassare facendo un bel pic nic e successivamente fare un giro in barca sul laghetto artificiale.

Per gli/le amanti dello shopping, Macy's, tra la 34th e la Broadway, ed il Century 21, di fronte a Ground Zero, sono assolutamente da vedere, sporattutto perché si possono trovare capi d'abbigliamento e accessori di grandi firme a prezzi veramente accessibili!

A volte, quando si è all'estero, si aha comunque voglia di una buona pizza napoletana: Kesté, nel Greenwich village, in Bleecker street, è una pizzeria di napoletani dove si mangia bene e non si spende troppo (e se sei simpatico ti offrono anche il caffè!).

Dopo cena da Kesté, perché non fermarsi da Grom, sulla Bleecker all'angolo con la 7th Ave., a mangiare il gelato più buono d'Italia?

Ogni quartiere offre locali notturni di ogni tipo, quindi trovare un pub o un jazz club non è difficile.

NYC, prefect jungle where dreams are made of, where lights really inspire you.

Written by Francesca Formigoni    modificated by Manager_Igor Scarabel

La redazione di InformazionePura.it, pur facendo un grande controllo dei contenuti che pubblica, non si assume nessuna responsabilità in merito agli stessi. Infatti, è l'autore dello stesso articolo che si prende la piena responsabilità legale ed amministrativa dei contenuti pubblicati in esso (testo, foto, e vari).

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Mercoledì 19 Settembre 2018 05:52
Immagine
    MODA: ARRIVANO LE CROCS BY HELLO KITTY IN LIMITED EDITION!
Il piccolo coccodrillo simbolo delle Crocs si tinge di rosa.  
Leggi tutto...
Immagine
    MODA: PRONTO IL NUOVO DIRETTORE ARTISTICO DI ALEXANDER MCQUEEN
  La notizia sembrerebbe confermata: Sarah Burton è il nuovo direttore creativo del marchio Alexander McQueen.
Leggi tutto...
Immagine
    MODA TENDENZE: LINGERIE A VISTA PER L'ESTATE 2010
  Body, corsetti, reggiseno e culotte in bella vista per un'estate 2010 senza pudori.  
Leggi tutto...
Immagine
    GOSSIP NEWS:MARIKA FRUSCIO DICHIARA DI ESSERE STATA L'AMANTE DI PIPPO INZAGHI
La voce circolava ormai da settimane ed oggi abbiamo avuto la conferma.
Leggi tutto...
Immagine
    JOSE’ MOURINHO: SEXY PER LE ITALIANE
  José Mourinho non deve partire! Questo è quello che pensano gli italiani, ma anche e soprattutto le italiane che hanno decretato Mourinho come...
Leggi tutto...
Immagine
    MODA: GAULTIER LASCIA HERMES
  Dopo sette anni, Jean-Paul Gaultier lascia la direzione artistica del pret-à-porter donna del gruppo Hermes.  
Leggi tutto...
Ho conosciuto questo sito da...
 




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI