Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

L'ECONOMIA SI RIPRENDE E.. LE GONNE SI ACCORCIANO! PDF Stampa E-mail

TWIGGY"Esiste un rapporto preciso tra l'andamento dell'economia occidentale e la lunghezza dell'abito femminile, gonne in particolare".

E' la cosiddetta "Hemline Theory", ovvero la "teoria dell'orlo" proposta negli anni 20 dall'economista James Taylor che ne pubblicò addirittura un grafico matematico...

La teoria nesceva dall'idea che, con l'aumentato benessere e la conseguente disponibilità economica, le donne amassero mostrare con orgoglio calze in seta segno, oltre che di raffinatezza, di ricchezza.

Al contrario nei momenti di crisi preferivano coprire con lunghe gonne calze di scarsa qualità.

La teoria fu ripresa da Desmond Harris, antropologo, che nel 2005 ha pubblicato il libro "L'uomo e i suoi gesti" (ed. Mondadori).

Per quanto tentò di opporsi alla teoria di Taylor, è sufficiente guardarsi indietro.

Nei "ruggenti anni 20", nel boom economico americano del dopoguerra, le gonne erano mini.

Erano gli anni del charleston, del proibizionismo e dei balli ammicanti.

Il decennio successivo, dopo la crisi del 1929, le gonne arrivarono a lambire le caviglie.

Negli anni 40 ci fu la ripresa ma lo spettro della guerra intiepidì gli animi e stabilì un rigore garbato.

Le gonne fasciavano i fianchi ma arrivavano ben sotto il ginocchio.

Gli anni 50 ridiedero pieno fascino alla figura femminile con gonne strette in vita, vaporose, "a ruota", oppure aderenti.

Sono gli anni di Marylin, delle pin-ups e dei seni prorompenti.

La vera rivoluzione fu quella di Mary Quant all'inizio degli anni 60.

Erano gli anni della "swinging London", dei Beatles e nell'aria c'era già un vago sentore di "fiori", anticipazione di quello che sarebbe diventato il movimento Hippy.

twiggyNel 1964 la stilista propose abiti corti, a trapezio, che mettevano in primissimo piano le gambe. Icona fu la giovanissima e magrissima modella Twiggy (così chiamata proprio per il fisico esile).

Con l'invenzione dei collant in nylon, le gonne si accorciarono ancora di più creando non poco scandalo tra i "benpensanti".

Le gambe furono in parte coperte da stivali al ginocchio che però non facevano che enfatizzare ulteriormente le misure ridottissime e gli "orli alti".

Intiepiditosi il "flower power" la nuova recessione degli anni 70, data dalla crisi energentica e della conseguente instabilità economica, portò nuovamente le gonne ad allungarsi, lasciando molto di più all'immaginazione.

Gli anni 80 alzarono il punto vita ed accorciarono l'orlo.

Negli anni 90 la moda tornò a fare l'occhiolino a misure classiche e bon ton. Furono gli anni delle "mini-non-troppo-mini" e delle longuettes.

In quest'ottica, questo sarà l'anno della vera ripresa.

Le scorse stagioni lasciavano intravedere un  rinnovato "gusto-mini" ma la moda 2010 accentuerà il "risparmio" di tessuto, con gonne corte di fogge diverse, a palloncino, a portafoglio, a sigaretta, ma pur sempre corte.

Dita incrociate per l'economia quindi.. soprattutto da parte dei maschietti!

Written by Elena Zannoni ... modificated by manager_noe

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Domenica 20 Maggio 2018 19:28
Ho conosciuto questo sito da...
 

Google Pagerank, Google Links, Yahoo Links

Forexinlinea.it

Guadagnare forex grazie alle piattaforme di forex online che hanno aperto il commercio delle valute a tutti coloro che vogliano impegnarsi in un’attività remunerativa su internet.

SponsorRecensioni

Add to Google

cerca




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI