Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su ...
FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS
COME CREARE UN BLOG: QUALI ERRORI EVITARE? PDF Stampa E-mail
creare un blog, come creare un blog, errori in un blogUn blog non è altro che un sito internet nato sotto forma di "diario personale online", ma che oggi è diventato una grande fonte di guadagno per coloro che hanno saputo come gestirlo. Nella sezione BLOG vi abbiamo scritto numerosi articoli su come sfruttar al massimo questa risorsa informatica, ed ora passiamo a far altrettanto con questo articolo che tratterà di: "COME CREARE UN BLOG: QUALI ERRORI EVITARE?"

Perchè parliamo di errori? Non basta forse scriver su un proprio spazio web per aver successo?! ... Ovviamente NO! A meno che non lo vogliate fare per puro hobby senza nessuna pretesa di visitatori - il che vi porterà a farlo morire e non coltivarlo più nel giro di poco tempo - perchè altrimenti è necessario evitar alcuni errori.

"COME CREARE UN BLOG: QUALI ERRORI EVITARE?" ... Questi:


  • Errore nel CREARE UN BLOG #1: Scrivere/Pubblicare POCO. I blogger (ossia coloro che detengono un blog), se scrivono SOLO per hobby, possono scrivere e pubblicare articoli anche a distanza di settimane. Ma se volete un Blog Professionale ed Attivo, e dunque che possa generare un grande traffico di visitatori, dovrete postare frequentemente. Più articoli vengono pubblicati e maggiori "possibilità" di visite otterrete.


  • Errore nel CREARE UN BLOG #2: Scrivere/Pubblicare troppo e mediocremente. Nel tentativo di NON fare il primo errore appena detto, molti potrebbero pensare che sia sufficiente scrivere e pubblicare a non finire per ottenere molte visite. MA NON è COSI'. Vige anche qui il detto "Meglio pochi ma buoni". Infatti, meglio scriver 2 articoli al giorno MOLTO ben curati, ed ottimizzati anche con i motori di ricerca, che non 20 articoli al giorno che nessuno vorrà neanche leggere.

creare un blog, come creare un blog, errori in un blog

  • Errore nel CREARE UN BLOG #3: Scrivere articoli troppo lunghi. Secondo molte guide, un articolo da Blog deve esser lungo tra le 200 e le 400 parole. Di questa scuola - del post breve - ne è un maestro Seth Godin. ... IO, per completezza di informazione, preferisco post un pò più lunghi se necessari (es. 500 parole), MA ricordandomi di stimolar il lettore a continuare a leggerli. Come? Usando varie tecniche visive:
    • Colori diversi che separino varie aree;
    • Elenchi puntati e numerati che rendano più facile la comprensione;
    • Lasciando anche un rigo di spazio, o usando una linea orizzontale, etc..

  • Errore nel CREARE UN BLOG #4: Non stimolare la partecipazione. Un sito - blog, forum, giornale che sia - deve fornire NON solo le informazioni, MA anche la possibilità di commentarle. O tramite un riferimento ad un forum interno al sito, o tramite la funzione "commenti" che si può aver sotto ogni blog. La prima ha il difetto di attrarre meno utenti, ma ha il vantaggio di fidelizzare (ossia, di far divenir fedeli) quei pochi che arrivano, mentre la econda è esattamente l'opposto, dunque non fidelizza al massimo, ma rende facile il postare un commento da parte di chiunque legga il vostro articolo.

  • Errore nel CREARE UN BLOG #5: Non partecipare alla conversazione. Se pubblichi un articolo, significa che ti piace e ti interessa ciò che hai scritto, e dunque speri anche che altri rispondano alle tue affermazioni con un commento. Ma se un utente/lettore scrive un commento, e tu non rispondi - per mancanza di voglia o di tempo o perchè magari pensi di esser stato abbastanza esaustivo nello stesso articolo - finirai per metterti in INAMICIZIA i tuoi stessi lettori. I lettori vogliono conversare con TE.

creare un blog, come creare un blog, errori in un blog

  • Errore nel CREARE UN BLOG #6: Non rendere accessibile il contenuto. Molti credono di dover proteggere all'inverosimile i loro contenuti quasi fossero importanti come - che ne sò - la scoperta della messa in pratica dell'energia prodotta dalla fusione fredda. Di per sé invece, quello che potrete dire voi, probabilmente l'avranno detto tanti altri nella rete, e magar meglio di voi. Vige qui il proverbio di Terenzio: "NULLUM EST IAM DICTUM QUOD NON DICTUM SIT PRIUS", ossia "NULLA è STATO DETTO CHE NON SIA STATO DETTO PRIMA". Dunque ciò che rimane da fare è ....................... scriverlo meglio! ^^ ... Dunque potete render pubblica la prima parte dell'articolo, e proteggere con una funzione "Leggi Tutto" il resto. Infine, come detto prima, vi consiglio di usar colori, sottotitoli, elenchi puntati o numerati, paragrafi, righi vuoti, etc..


  • Errore nel CREARE UN BLOG #7: Non creare titoli accattivanti e parlanti. Secondo una statistica, "in media su 10 che hanno letto il titolo, solo 2 leggeranno il resto". Questo significa che i titoli sono molto piu' importanti del contenuto. I titoli vanno:
    • PARLANTI - > Ossia, devono chiarire già al lettore di che argomento il vostro articolo tratterà.
    • ACCATTIVANTI -> La PNL (Programmazione Neuro Linguistica) è un'ottima arma in tal senso: la stessa frase, detta con termini diversi, o con gli stessi termini posti in priorità diverse, possono garantire una maggiore percentuale di coloro che - leggendo il titolo - vorranno aprir l'intero articolo.

  • Errore nel CREARE UN BLOG #8: Il primo paragrafo e' inefficace. Se siete riusciti a convincere un internauta a cliccare sul vostro titolo avendolo reso parlante ed accattivante, non potete proprio rovinar il tutto con un INTRO (ossia, il primo paragrafo) noiosissimo. Molti lettori, aprono l'articolo e lo chiudono entro i 3-10 secondi a seconda se gli piacciono le primissime righe di testo. CONSIGLIO: In una o due frasi BREVISSIME, sintetizza TUTTO quello che vorrai dire, nel seguito.

  • Errore nel CREARE UN BLOG #9: Scrivere FUORI TEMA - OFF-TOPIC. Se il tuo blog/sito parla di Gossip, non puoi scriver articoli di informatica perchè i lettori fedelizzati che hai potresti perderli - dato che quel tempo usato, l'avresti potuto metter per rispettar la tua tematica principale - oppure perchè potresti perder i "possibili lettori" che venendo per la prima volta nel tuo sito vedono tanti siti che non hanno un filo comune.... Se hai un sito di informazionepura come il nostro ^^ allora sei a cavallo invece ^^ ...

creare un blog, come creare un blog, errori in un blog

  • Errore nel CREARE UN BLOG #10: L'articolo parla di TE. Gli internauti li devi immaginare come degli egoisti in cerca di notizie, servizi e coccole. Tu devi parlar di tematiche che piacciono a loro se li vuoi conquistare, altrimenti tanto valeva aprirsi un diario cartaceo e scriversi sopra invece che scriver in un blog informatico e messo online. Dunque, chiediti sempre: "Cosa desidera il mio lettore?".

Ovviamente ci sono anche tanti altri errori, ma vi abbiamo fornito i primi 10, che sono veramente da NON commettere. Se puoi evitare questi, sarai sulla strada per aumentare il traffico e accrescere il tuo pubblico. Questa  la vera GUIDA PER CREARE UN BLOG passo passo.

Ci farebbe ESTREMAMENTE PIACERE conoscere le tue esperienze e/o le tue idee ... .

Written by Admin GAT (Giulio Alberto Tolu)

"CLICCA PER COMMENTARE SUL FORUM"