Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

BERLUSCONI MINACCIA, NAPOLITANO ALZA LA VOCE: RETROSCENA DELL'ULTIMO INCONTRO AL QUIRINALE PDF Stampa E-mail

Napolitano e Berlusconi


Beh alla fine del "decreto salva-liste" non ce ne sarebbe stato neanche bisogno, visto che i tribunali amministrativi di Lazio e Lombardia hanno quasi completamente sanato per via giurisprudenziale la situazione venutasi a creare.

 

La storia di questo provvedimento, dunque, rimarrà agli atti come l'ennesima vicenda politica drammatizzata all'inverosimile, che ha rischiato di aprire un vulnus pericoloso nel tessuto democratico della Repubblica e ha lacerato ancor di più il rapporto - di per sé tutt'altro che solido! - tra i cittadini e le loro Istituzioni.

Ciò che non rimarrà senza conseguenze è senz'altro il plateale scontro avvenuto tra i sontuosi saloni del Quirinale tra il Presidente della Repubblica ed il Presidente del Consiglio, nella serata di venerdì...

 

 

Chi vi ha assistito racconta, sottovoce, di un Premier che avrebbe dato in escandescenze, forte del suo sostegno popolare - continuamente evocato nella considerazione di essere «l'unica Carica repubblicana eletta dal popolo» -, che nella sua personalissima visione del potere lo metterebbe al di sopra di tutte le procedure di garanzia.

 

Berlusconi, lo sappiamo, è un uomo che ha fondato aziende ed è abituato a comandarle: non c'è di che stupirsi se mal sopporta quegli interlocutori che cercano di limitarne la spinta decisionale.

Tuttavia, stavolta, sarebbe andato troppo oltre, a detta perfino dei suoi ministri (che componevano la delegazione governativa) e che sarebbero rimasti in silenzio, allibiti.

 

Berlusconi si sarebbe espresso con «brutalità» nei confronti del Capo dello Stato (così come non gli era più capitato dai tempi di un altro inquilino del Colle con cui ebbe molti epici scontri, ovvero Scalfaro): tra parole fuori controllo, la minaccia di scatenare la piazza e la pretesa di una firma «dovuta», si esigeva il via libera al varo di un decreto che aprisse di nuovo i termini (scaduti) per la presentazione delle liste.

E' stato più o meno a questo punto che il Presidente ha alzato anch'egli la voce: «Se davvero ne siete convinti, provateci e io solleverò un conflitto di attribuzione davanti alla Corte Costituzionale. E vedremo chi ha ragione!»

Solo a questo punto, dicono, il Premier si sarebbe arreso.

 

Le mura del Quirinale, l'antico palazzo papalino che era vissuto dai pontefici come luogo più salubre rispetto al Vaticano, grondano Storia: gli arazzi, i damaschi alla pareti, i pavimenti provenienti dalla Villa di Adriano, ne devono aver viste e sentite di tutti i colori.

...E continueranno a vederne e a sentirne!

Ma il Presidente della Repubblica no. Si è stufato. Come si può evincere dalla conclusione del suo intervento su internet:

 

«Il senso di responsabilità dovrebbe consigliare a tutti i soggetti politici ed istituzionali a non rivolgersi al Capo dello Stato con aspettative e pretese improprie e a chi governa di rispettarne costantemente funzioni e poteri.»

Written by Simone Muti

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Venerdì 19 Ottobre 2018 03:17
Immagine
    SESSO, TRADISCE UNA COPPIA SU TRE
Sesso, tradisce una coppia su tre: soprattutto con amici, lo rivela uno studio dell'università dell'Iowa.
Leggi tutto...
Immagine
    CHE FASCINO MOURINHO: UOMINI ASTENERSI DALL’INVIDIA
  Che fascino Josè Mourinho! Tutte le donne lo adorano: non solo le tifose interiste, o le tifose in genere.  
Leggi tutto...
Immagine
    LA PUPA ...E L'UMANITA' DEL SECCHIONE- PARTE II-
  Innanzitutto, già il vedere una "pupa" rapportarsi ad un "secchione" e viceversa, è elemento di assoluta stranezza e novità.  
Leggi tutto...
Immagine
    LA PUPA ...E L'UMANITA' DEL SECCHIONE- PARTE I-
Giunto alla quinta puntata della seconda edizione, il reality "La pupa e il secchione" si sta confermando un format di discreto successo.  
Leggi tutto...
Immagine
    LO SHOW DEI RECORD: NELL'AMORALITA' DELL'AUDIENCE- PARTE II-
  Si solleva tuttavia a questo punto una considerazione: un conto è far vedere individui che cercano di stabilire un record in base alla loro...
Leggi tutto...
Immagine
    LO SHOW DEI RECORD: NELL'AMORALITA' DELL'AUDIENCE- PARTE I-
Da ormai quasi due mesi, su canale 5, è in onda la nuova edizione dello show dei record, condotta da Paola Perego.  
Leggi tutto...
Ho conosciuto questo sito da...
 




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI