Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

LA CRISI DEL BIPOLARISMO PDF Stampa E-mail

LA CRISI DEL BIPOLARISMO

 

L’Italia che usciva dalle elezioni del 2008 sembrava essersi calata in una prospettiva pienamente bipolare e bipartitica.  

Si passò, nel giro di pochi mesi, da una frammentazione politica estrema (si contavano 17 gruppi parlamentari nella legislatura precedente), al dominio politico di due coalizioni all’apparenza omogenee e formate da giusto un paio di partiti.

Furono banditi dal parlamento comunisti e socialisti.

Sopravvivevano, quasi per un capriccio del fato (e a stento), i democristiani dell’UDC.

Tuttavia, oggi, a due anni di distanza, questo modello sembra essere entrato in profonda crisi.

Con Casini che annuncia la morte del bipolarismo, con l’Idv che si rafforza continuamente spesso anche in contrapposizione con il Pd, con il Movimento 5 Stelle di Grillo che preme dalle retrovie, con il ritorno di contrasti intra-partitici (Fini Vs Berlusconi) e scissioni (Rutelli che forma una partito a sé), il bipolarismo sembra condannato a una sonante bocciatura.

Perché? Quali sono le ragioni di quello che si profila essere un fallimento?

Innanzitutto l’interpretazione che la classe politica ha dato del bipolarismo: ossia un sostanziale bipartitismo.

Il tentativo è stato quello di sottintendere le numerose e sfaccettate anime politiche del paese in due colossi.

La reazione è stata quasi fisiologica: liti e polemiche interne già nei primi due anni della loro formazione.

Il naturale palesamento di concezioni politiche diverse, e non di ostacoli contingenti.

La corrente di Fini non incarna altro che la destra liberal-conservatrice (di stampo An) in contrapposizione alla destra populista (di stampo Berlusconiano).

Lo scontro di qualche mese fa che si è concluso con l’uscita di Rutelli e compagni dal Pd non è altro che la riproposizione del dualismo centristi-sinistrorsi.

Inoltre l’Italia è un popolo di moderati, avendo alle spalle decenni di Democrazia Cristiana.

E nell’attuale sistema il moderato è diviso, se non addirittura schiacciato tra i due colossi.

Ma l’Italia è – paradossalmente - anche un popolo di contestatori. E come può esprimersi un voto di protesta in un sistema bipolare-bipartitico?

Ecco spiegato il progressivo aumento di consenso di Lega e Idv, oltre che la crescente diserzione dalle urne.

 

Written by Giuseppe Briganti   modificated by Manager_Igor Scarabel

La redazione di InformazionePura.it, pur facendo un grande controllo dei contenuti che pubblica, non si assume nessuna responsabilità in merito agli stessi. Infatti, è l'autore dello stesso articolo che si prende la piena responsabilità legale ed amministrativa dei contenuti pubblicati in esso (testo, foto, e vari).

bipolarismo, bipartitismo, pdl, fini, Italia, berlusconi,

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Martedì 11 Dicembre 2018 08:35
Immagine
    SESSO, TRADISCE UNA COPPIA SU TRE
Sesso, tradisce una coppia su tre: soprattutto con amici, lo rivela uno studio dell'università dell'Iowa.
Leggi tutto...
Immagine
    CHE FASCINO MOURINHO: UOMINI ASTENERSI DALL’INVIDIA
  Che fascino Josè Mourinho! Tutte le donne lo adorano: non solo le tifose interiste, o le tifose in genere.  
Leggi tutto...
Immagine
    LA PUPA ...E L'UMANITA' DEL SECCHIONE- PARTE II-
  Innanzitutto, già il vedere una "pupa" rapportarsi ad un "secchione" e viceversa, è elemento di assoluta stranezza e novità.  
Leggi tutto...
Immagine
    LA PUPA ...E L'UMANITA' DEL SECCHIONE- PARTE I-
Giunto alla quinta puntata della seconda edizione, il reality "La pupa e il secchione" si sta confermando un format di discreto successo.  
Leggi tutto...
Immagine
    LO SHOW DEI RECORD: NELL'AMORALITA' DELL'AUDIENCE- PARTE II-
  Si solleva tuttavia a questo punto una considerazione: un conto è far vedere individui che cercano di stabilire un record in base alla loro...
Leggi tutto...
Immagine
    LO SHOW DEI RECORD: NELL'AMORALITA' DELL'AUDIENCE- PARTE I-
Da ormai quasi due mesi, su canale 5, è in onda la nuova edizione dello show dei record, condotta da Paola Perego.  
Leggi tutto...
Ho conosciuto questo sito da...
 




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI