Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

PEER TO PEER: NO DEL TRIBUNALE DI ROMA ALL' OBBLIGO DEI PROVIDER DI BLOCCARE GLI UTENTI PDF Stampa E-mail

NO DEL TRIBUNALE DI ROMA ALL'OBBLIGO DEI PROVIDER DI BLOCCARE LE CONNESSIONE P2P

 

I provider di servizi Internet non dovranno fornire ai detentori del diritto di autore l'elenco nominativo dei propri clienti che scaricano illegalmente, nè denunciarli alle autorità giudiziarie.


Lo ha deciso il Tribunale di Roma rigettando il ricorso proporso dalla Fapav (Federazione anti pirateria audiovisiva) contro Telecom Italia.

Il ricorso chiedeva inoltre alla Telecom di bloccare l'accesso ad alcuni siti che favorirebbero la diffusione della pirateria informatica, ma anche questa richiesta è stata respinta.

In definitiva, le case discografiche o cinematografiche che dovessero risalire con indagini informatiche condotte in proprio all'indirizzo Ip di utenti che scaricano illegalmente non potranno ottenere dai provider i loro nominativi o il blocco delle loro attività.

Solo l'autorità giudiziaria potrà, attraverso opportune indagini, risalire all'identità dei trasgressori, con un procedimento molto più lungo e dall'esito incerto.

Vittoria su tutta la linea, quindi, per i provider che hanno sempre sottolineato la loro estraneità alle attività pirata degli utenti.

written by andreagiaco superviewed by Andrea Turi

.

La redazione di InformazionePura.it, pur facendo un grande controllo dei contenuti che pubblica, non si assume nessuna responsabilità in merito agli stessi. Infatti, è l'autore dello stesso articolo che si prende la piena responsabilità legale ed amministrativa dei contenuti pubblicati in esso (testo, foto, e vari).

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Lunedì 10 Dicembre 2018 06:49

informatica.we-news.com

E' il Paid-To-Write di We-News che tratta di Informatica, e che permette di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera e regolare Testata Giornalistica Online.

Su Informatica.We-News.com puoi trovare tutte le notizie sui PC, le news sui Videogiochi e sui migliori Cellulari e Palmari ... Non perderti neanche una notizia.

Immagine
    PRIMA PIATTAFORMA ITALIANA PER EBOOK
  Feltrinelli, Messaggerie Italiane, GeMS e RCS Libri realizzano la prima piattaforma digitale italiana per la distribuzione degli eBook.  
Leggi tutto...
Immagine
    FARMVILLE: TEMPO E DENARO ANDATI!
  Un ragazzino londinese di 12 anni ha speso circa mille euro su Farmville, applicazione di grande successo di Facebook, diffusa tra giovani, adulti...
Leggi tutto...
Immagine
    PUNTOCHAT DA VIETARE AI MINORI? E' SESSO SENZA FILTRI!
  PuntoChat si rivela dopo pochi minuti di connessione come ciò che realmente è: un covo di assatanati e pervertiti in cerca di squallida...
Leggi tutto...
Immagine
    DALLE MONETE VIRTUALI A QUELLE REALI
MMO è l’acronimo di Massively Multiplayer Online, Giochi di massa a più giocatori on line.
Leggi tutto...
Immagine
    ATTENZIONE:VIDEO SEXY SU FACEBOOK?NO... SONO VIRUS
  Un video sexy su Facebook?.....No ragazzi, attenzione è un virus.
Leggi tutto...
Immagine
    GIOCHI FACEBOOK: NUOVO ACCORDO TRA ZYNGA E FACEBOOK
Facebook e Zynga (diventata famosa per fornire moltissimi giochi on line, quali Farmville, Mafia Wars, ecc.) hanno stipulato un importantissimo...
Leggi tutto...
Ho conosciuto questo sito da...
 




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI