LINUX, IL SOFTWARE LIBERO, SI SCONTRA CON WINDOWS Stampa

 

windows vs linux

 

Quando si compra un computer si ha la possibilità di scegliere tra tre sistemi operativi:

 

  • un computer della Apple con il sistema Machintosh
  • un computer di qualunque marca con sistema Windows
  • un computer di qualunque marca con sistema Linux

Analizzando la storia di questi tre sistemi operativi, il più diffuso e apprezzato è stato sicuramente Windows, ma ci sono dei però.

Windows ha sicuramente sfruttato la sua predominanza iniziale diventando il sistema preferito di privati e aziende pubbliche, producendo un servizio molto aderente alle esigenze dei clienti.

Certamente è un sistema facile ed intuitivo per il quale sono presenti numerosi programmi sia per divertirsi che per lavoare.

Le sue pecche sono altrettanto evidenti; chiunque abbia Windows sa perfettamente che un antivirus è fondamentale per poter usufruirne ed evitare spaicevoli tappe da un tecnico informatico.

Inoltre questo ipotetico utente non può prescindere dal pagamento di una licenza per ogni sistema operativo che installa (per esempio due computer, due licenze).

I problemi segnalati sono insiti nel fatto che sia il più diffuso, il più utilizzato ed il più ambito, anche dagli aker.

Le alternative concrete sono Machintosh e Linux; entrambi i sistemi sono immuni da virus ed esenti da licenze.

Tuttavia è oggettivo che i prodotti Apple funzionano solo su apparecchi Apple,

con limitazioni precise e vincoli imprescindili.

Linux è un sistema operativo più recente (la prima distribuzione risale al 1994), assolutamente gratuito e sempre più accessibile alla maggior parte dell'utenza.

Inizialmente questo sistema operativo era molto specifico e veniva utilizzato solo da chi conosceva il linguaggio "arcano" dei computer.

Ora questo sistema è sempre più vicino all'utenza Microsft, in quanto i comandi sono pressochè uguali e in più fornisce un sistema di dialogo con il computer più specifico che utilizza il linguaggio informatico.

Questo elemento è stato visto spesso come un difetto, ma non bisogna fermarsi alle apparenze.

I programmatori sono consapevoli di questa difficoltà e sono stati creati forum e guide apposite per aiutare gli utenti rendendo questo sistema sempre meno per "smanettoni".

Fatti oggettivi dimostrano quanto Linux stia riscuotendo sempre più attenzione ed utenti.

Basti pensare che le distribuzioni vengono continuamente aggiornate e migliorate proponendo interfacce grafiche sempre più intuitive e apprezzabili dagli utenti.

Altro fatto è che un programma diffuso come Skype si sia preoccupato di fornire versioni sempre più aggiornate del suo pacchetto e che una ditta come Acer venda i propri prodotti con questo sistema operativo.

Le ragioni sono chiare: questo sistema non costa nulla, funziona molto bene in qualunque

computer, è velocissimo nel suo funzionamento e non accoglie virus.

Senza dubbio è un sistema a cui bisogna fare l'abitudine, soprattutto per chi è abituato all'utilizzo di Windows, ma non bisogna lasciarsi scoraggiare, in fondo     tentar non nuoce.

Written by A.E.   modificated by Manager_Igor Scarabel 

La redazione di InformazionePura.it, pur facendo un grande controllo dei contenuti che pubblica, non si assume nessuna responsabilità in merito agli stessi. Infatti, è l'autore dello stesso articolo che si prende la piena responsabilità legale ed amministrativa dei contenuti pubblicati in esso (testo, foto, e vari).

linux, windows, sistemi operativi, computer, rottura,