Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

MEDIO ORIENTE: A RISCHIO IL DIALOGO ISRAELE-PALESTINA PDF Stampa E-mail

Biden

 

I progetti israeliani di questi giorni rischiano di rendere le cose ancora più difficili nel travagliato Medio Oriente.


La proposta relativa alla costruzione di circa 1600 alloggi ebraici nei territori di Gerusalemme Est viene osteggiata e scoraggiata dalla comunità internazionale.


Non solo l'Unione Europea, tramite la voce di Cathrine Ashton, ma anche gli Stati Uniti , con il vicepresidente Joe Biden in questi giorni nella regione, condannano fermamente il progetto di Israele.

Certo è che questa situazione non giova ai rapporti diplomatici, cosiddetti "indiretti" perché mediati dagli Stati Uniti, fra Israele e Palestina.


E in merito a ciò, il messaggio di Biden, durante il suo intervento all'università di Tel Aviv, è stato chiaro: "La cosa più importante è che questi colloqui vadano avanti rapidamente e in buona fede", avvertendo inoltre "non possiamo permetterci ritardi, perché quando un processo viene rinviato gli estremisti possono sfruttare le nostre differenziazioni".


"La controparte palestinese non è pronta a negoziare alle circostanze attuali".

Così si è espresso Amr Mussa, segretario della Lega Araba, facendo eco al capo dell'Autorità Palestinese (Ap) Abu Mazen, anch'egli profondamente indignato.

Lo stesso capo dell'Ap ha dichiarato che non tornerà a sedere al tavolo delle trattative finché il progetto israeliano non sarà completamente annullato.


costruzione case

Secondo il quotidiano israeliano Haaretz, il progetto prevede la costruzione di migliaia di abitazioni in diversi rioni israeliani come Ramat Shlomo, nonché in altri piccoli centri molto vicini a nuclei abitati prevalentemente da arabi.

Forti sentimenti avversi derivano anche dalla popolazione palestinese che, oltre a giudicare illegali queste azioni, percepiscono un costante e crescente senso di isolamento, colpa anche della Barriera di protezione attorno a Gerusalemme che rende difficile la situazione economica.


Il territorio di Gerusalemme Est risulta zona di contesa fra israeliani e palestinesi sin dalla prima guerraAbu Mazen arabo-israeliana nel 1948, passata prima sotto il controllo palestinese e poi sotto quello israeliano nel corso degli anni (si ricordi la guerra dei sei giorni).

Nel 1980 lo Stato ebraico proclamò Gerusalemme, unita e indivisa, capitale di Israele, dichiarazione annullata dalla risoluzione 478 del Consiglio di Sicurezza.


D'altro canto, la fazione palestinese ha sempre rivendicato questo territorio come parte integrante di quello Stati che verrà un giorno creato. Inoltre nel 2000, l'Ap promulgò una legge che portò a Gerusalemme Est il titolo di capitale del futuro Stato di Palestina.


La situazione è quindi fortemente controversa e la strada diplomatica è irrinunciabile. Di ciò sono convinti molti esponenti della maggioranza israeliana nonché il Ministro della Difesa Ehud Barak. Per il maggior partito di opposizione Kadima questo è "un record di stupidità diplomatica".

Written by FabioS ... (GAT)

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Venerdì 14 Dicembre 2018 21:04
Immagine
    ACCOGLIENZA FREDDA DI BERLUSCONI IN CONFINDUSTRIA
All'Assemblea annuale della Confindustria il Premier, per la prima volta, ha avvertito di non essere più in sintonia con il "suo" popolo.
Leggi tutto...
Immagine
    AMNESTY INTERNATIONAL ACCUSA L'ITALIA DI RAZZISMO, IL GOVERNO ATTACCA
  E' guerra aperta tra la celebre associazione di difesa dei diritti umani Amnesty International e il Governo italiano in persona del Ministro degli...
Leggi tutto...
Immagine
    USA, DOMANI SI VOTA SULL'ABOLIZIONE DELLA NORMA CONTRO IL SERVIZIO MILITARE DEI GAY DICHIARATI
Domani, 28 maggio 2010, forse sarà un'importante giornata per gli omosessuali americani.
Leggi tutto...
Immagine
    BERLUSCONI E TREMONTI, OVVERO IL "POLIZIOTTO BUONO" E IL "POLIZIOTTO CATTIVO"
  Lettori, abbiamo sbagliato: quello che vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi sulla contrapposizione tra il Premier ed il suo Ministro delle...
Leggi tutto...
Immagine
    L'INCONTRO DI NAPOLITANO ALLA CASA BIANCA
  L'incontro tra i due presidenti a Washington è stato preparato in tutta fretta, viste le ultime urgenze economiche del Vecchio Continente,...
Leggi tutto...
Immagine
    RIFORMA SCUOLA: RIAPERTURA AD OTTOBRE?
  Nasce da una proposta di legge del Pdl l'idea di dare inizio alle lezioni a scuola dopo il 30 settembre.
Leggi tutto...
Ho conosciuto questo sito da...
 




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI