Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

BARACK OBAMA FA "MEA CULPA" PER IL MANCATO ATTENTATO DELLA NOTTE DI NATALE PDF Stampa E-mail

politica estera, obama, america, sicurezza e responsabilità

IL FATTO – Nel momento delle responsabilità il presidente degli Stati Uniti Barack Obama non si nasconde dietro paraventi e si espone personalmente per quel che riguarda il fallito attentato di Natale. Con un laconico “la responsabilità finale è sempre del Presidente” e con ...

un “la mia amministrazione ha fallito” Obama ha voluto precisare che il fallimento non è stato di un solo individuo o di una agenzia (CIA, ndr) ma di tutti coloro che formano il sistema della sicurezza americana. Non è sfuggito agli osservatori più attenti che, nel discorso alla nazione, Barack Obama ha parlato per la prima volta di guerra: “Non bisogna dimenticare che gli Stati Uniti sono in guerra contro Al Qaeda.”

CORREGGERE GLI ERRORI – Nel discorso alla nazione il Presidente ha fatto sapere che tutto va nella direzione della correzione degli errori per evitare nuove falle nel sistema: non nasconde che i servizi segreti erano in grado di poter evitare l'episodio ma che abbiano sbagliato l'analisi dei dati.

Adesso verranno prese alcune decisioni importanti in materia di sicurezza: primo provvedimento sarà l'immediato rafforzamento del sistema delle liste che riportano i terroristi o i sospettati di esserlo. Sicuramente verranno rivisti i criteri del rilascio dei visti dal momento che il nigeriano che voleva compiere l'attentato sul volo partito da Amsterdam era in possesso di regolare visto per entrare su suolo americano.

Inoltre verrà stanziato un milione di dollari per la sicurezza.

NON CADE NESSUNA TESTA – Barack Obama fa da parafulmine alle polemiche e alle accuse che piovono da parte repubblicana e dalla stampa nazionale e “perdona” i responsabili degli errori: come dicevamo in precedenza, Obama ha detto alla nazione che non è il momneto di puntar il dito contro qualcuno ma di adoperarsi perché non si verifichi nuovamente un evento del genere. Ha però ammesso che nel caso ci fosse un secondo episodio di tale portata i responsabili verranno fatti fuori.

Intanto Janet Napolitano, ministro della Sicurezza Nazionale, incontrerà i ministri della UE per delineare un piano comune e concordato per la lotta al terrorismo e per la sicurezza.

Written by Andrea Turi ... modificated by publisher_noe

Se volete commentare questo articolo – o meglio la tematica che contiene – potete scriver sul forum nella sezione “..::Fatevi Sentire::..” -> “..::Libera Discussione Socio-Politica::..” ___ Per raggiungerla direttamente e commentare, basta... cliccare qui

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Venerdì 16 Novembre 2018 06:01
Immagine
    ACCOGLIENZA FREDDA DI BERLUSCONI IN CONFINDUSTRIA
All'Assemblea annuale della Confindustria il Premier, per la prima volta, ha avvertito di non essere più in sintonia con il "suo" popolo.
Leggi tutto...
Immagine
    AMNESTY INTERNATIONAL ACCUSA L'ITALIA DI RAZZISMO, IL GOVERNO ATTACCA
  E' guerra aperta tra la celebre associazione di difesa dei diritti umani Amnesty International e il Governo italiano in persona del Ministro degli...
Leggi tutto...
Immagine
    USA, DOMANI SI VOTA SULL'ABOLIZIONE DELLA NORMA CONTRO IL SERVIZIO MILITARE DEI GAY DICHIARATI
Domani, 28 maggio 2010, forse sarà un'importante giornata per gli omosessuali americani.
Leggi tutto...
Immagine
    BERLUSCONI E TREMONTI, OVVERO IL "POLIZIOTTO BUONO" E IL "POLIZIOTTO CATTIVO"
  Lettori, abbiamo sbagliato: quello che vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi sulla contrapposizione tra il Premier ed il suo Ministro delle...
Leggi tutto...
Immagine
    L'INCONTRO DI NAPOLITANO ALLA CASA BIANCA
  L'incontro tra i due presidenti a Washington è stato preparato in tutta fretta, viste le ultime urgenze economiche del Vecchio Continente,...
Leggi tutto...
Immagine
    RIFORMA SCUOLA: RIAPERTURA AD OTTOBRE?
  Nasce da una proposta di legge del Pdl l'idea di dare inizio alle lezioni a scuola dopo il 30 settembre.
Leggi tutto...
Ho conosciuto questo sito da...
 




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI