Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

NUOVI SCONTRI NEI BALCANI. RISCHIO GUERRA CIVILE? PDF Stampa E-mail

 

Guerriglieri armati con passamontagna

 

I Balcani continuano ad essere luogo di feroci contrasti fra le varie etnie ed a presentare il rischio di guerre civili.

 

Pochi giorni or sono si è avuto uno  scontro a fuoco tra la polizia di Stato della Macedonia ed un gruppo di guerriglieri dell'UCK, il movimento armato indipendentista albanese.

I terroristi, in numero di quattro, hanno tentato  di forzare un posto di blocco  sparando contro i poliziotti, i quali però hanno  risposto al fuoco  ed ucciso gli assalitori.

Questo è soltanto l'ultimo di una serie di gravi e prolungati contrasti fra l'etnia macedone e quella albanese nell'area nord-occidentale della Macedonia.

Essa è abitata in prevalenza da Albanesi, però è inserita nella compagine statale  dei Macedoni.

L'ideologo dell'UCK, Fazli Veliu, ha dichiarato che,  nel caso di un fallimento  della conciliazione fra i due popoli, l'unica  soluzione sarebbe una  secessione della parte albanese della Macedonia.

Tale ipotesi aprirebbe la strada ad un'altra guerra balcanica.

La situazione è aggravata dai contrasti dell'Albania anche con altri stati della regione.

E' noto come l'attuale governo di Tirana, presieduto ad Berisha, ambisca a realizzare il  progetto cosiddetto della "grande Albania", riunificando attorno alla madrepatria anche il Kosovo, il Montenegro meridionale e la Macedonia nord-occidentale.

Inoltre, le zone contese vedono l'infiltrazione massiccia della mafia albanese.

Si è calcolato che questa controlli il traffico del 75% dell'eroina diretta in Europa, e del 50% di quella smerciata negli USA.

Il suo potere economico, notevolissimo in regioni  assai povere, si traduce in potere militare con la costituzione di  propri reparti armati.

Si ha quindi una miscela davvero esplosiva di nazionalismo, ambizioni statali e interessi mafiosi, con gravi rischi per la stabilità della regione.

Written by Marco Vigna   modificated by Manager_Igor Scarabel

La redazione di InformazionePura.it, pur facendo un grande controllo dei contenuti che pubblica, non si assume nessuna responsabilità in merito agli stessi. Infatti, è l'autore dello stesso articolo che si prende la piena responsabilità legale ed amministrativa dei contenuti pubblicati in esso (testo, foto, e vari).

 

UCK, Albania, Serbia, Montenegro, Macedonia, Kosovo, mafia, mafia albanese, droga, traffico di droga, eroina, Fazli Veliu, Tirana, Berisha,

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Mercoledì 22 Maggio 2019 15:17
Immagine
    ACCOGLIENZA FREDDA DI BERLUSCONI IN CONFINDUSTRIA
All'Assemblea annuale della Confindustria il Premier, per la prima volta, ha avvertito di non essere più in sintonia con il "suo" popolo.
Leggi tutto...
Immagine
    AMNESTY INTERNATIONAL ACCUSA L'ITALIA DI RAZZISMO, IL GOVERNO ATTACCA
  E' guerra aperta tra la celebre associazione di difesa dei diritti umani Amnesty International e il Governo italiano in persona del Ministro degli...
Leggi tutto...
Immagine
    USA, DOMANI SI VOTA SULL'ABOLIZIONE DELLA NORMA CONTRO IL SERVIZIO MILITARE DEI GAY DICHIARATI
Domani, 28 maggio 2010, forse sarà un'importante giornata per gli omosessuali americani.
Leggi tutto...
Immagine
    BERLUSCONI E TREMONTI, OVVERO IL "POLIZIOTTO BUONO" E IL "POLIZIOTTO CATTIVO"
  Lettori, abbiamo sbagliato: quello che vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi sulla contrapposizione tra il Premier ed il suo Ministro delle...
Leggi tutto...
Immagine
    L'INCONTRO DI NAPOLITANO ALLA CASA BIANCA
  L'incontro tra i due presidenti a Washington è stato preparato in tutta fretta, viste le ultime urgenze economiche del Vecchio Continente,...
Leggi tutto...
Immagine
    RIFORMA SCUOLA: RIAPERTURA AD OTTOBRE?
  Nasce da una proposta di legge del Pdl l'idea di dare inizio alle lezioni a scuola dopo il 30 settembre.
Leggi tutto...
Ho conosciuto questo sito da...
 




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI