Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

BERLUSCONI PARLA ALLA KNESSET: DURA CRITICA DALL'IRAN PDF Stampa E-mail

Berlusconi IsraelePer la prima volta un Presidente del Consiglio italiano ha parlato alla Knesset, il Parlamento israeliano.

In questa sede, Berlusconi ha rivolto parole di profonda amicizia con il popolo di Israele, ricordando gli eventi terribili del periodo nazista con queste parole: "Purtroppo nel 1938, lo voglio ricordare, l'Italia si macchiò dell'infamia delle leggi razziali, che contraddissero secoli di civiltà composta e di rispetto umanistico della persona, della sua dignità...

...Ma poi trovò la forza di riscattarsi attraverso la lotta di liberazione dal nazi-fascismo", ha spiegato il premier, sottolineando che quella lotta "trovo' anche il coraggio di molti eroi civili, tra cui Giorgio Perlasca, che agì da giusto fra le nazioni mettendo in salvo numerosissimi ebrei".

Il premier ha anche voluto parlare del clima internazionele che ormai stiamo vivendo da alcuni anni: "Dopo l'11 settembre, noi italiani siamo stati consapevoli fin dal primo momento che la sfida del terrorismo era rivolta non soltanto contro gli Stati Uniti e contro Israele, ma contro tutti i Paesi democratici dell'Occidente e contro gli stessi Paesi arabi moderati. Da allora abbiamo fatto la nostra parte, dall'Iraq all'Afganistan, dalla Bosnia al Libano, per combattere il terrorismo e favorire la pace. Con i nostri soldati e le nostre missioni di pace, abbiamo contribuito a rendere il mondo più sicuro e più giusto, pagando un alto tributo di vite umane".

Berlusconi ha così sottolineato la necessità di "sostenere ed aiutare la forte opposizione" nella Repubblica islamica, invocando «forti sanzioni» per impedire agli ayatollah di dotarsi dell’arma nucleare.

Proprio queste parole hanno fatto scattare le tensioni con l'Iran, che mediante il portavoce della Commissione affari esteri e sicurezza nazionale del Parlamento iraniano, Kazem Jalali, ha reso noto come il discorso di Berlusconi rappresenti "una aperta interferenza negli affari interni di un Paese indipendente. Nel nostro Paese - ha detto Jalali, su posizioni conservatrici moderate - siamo capaci di risolvere i nostri problemi perché la nazione gode di una sviluppata cultura politica. Dichiarazioni come quelle di Berlusconi rendono le cose più complicate perché questa nazione, ogni volta che senta la presenza di una mano straniera in una questione, la rifiuta".

Written by DC'83 superviewed by Andrea Turi

"CLICCA PER COMMENTARE SUL FORUM"

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Domenica 21 Ottobre 2018 10:54
Immagine
    ACCOGLIENZA FREDDA DI BERLUSCONI IN CONFINDUSTRIA
All'Assemblea annuale della Confindustria il Premier, per la prima volta, ha avvertito di non essere più in sintonia con il "suo" popolo.
Leggi tutto...
Immagine
    AMNESTY INTERNATIONAL ACCUSA L'ITALIA DI RAZZISMO, IL GOVERNO ATTACCA
  E' guerra aperta tra la celebre associazione di difesa dei diritti umani Amnesty International e il Governo italiano in persona del Ministro degli...
Leggi tutto...
Immagine
    USA, DOMANI SI VOTA SULL'ABOLIZIONE DELLA NORMA CONTRO IL SERVIZIO MILITARE DEI GAY DICHIARATI
Domani, 28 maggio 2010, forse sarà un'importante giornata per gli omosessuali americani.
Leggi tutto...
Immagine
    BERLUSCONI E TREMONTI, OVVERO IL "POLIZIOTTO BUONO" E IL "POLIZIOTTO CATTIVO"
  Lettori, abbiamo sbagliato: quello che vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi sulla contrapposizione tra il Premier ed il suo Ministro delle...
Leggi tutto...
Immagine
    L'INCONTRO DI NAPOLITANO ALLA CASA BIANCA
  L'incontro tra i due presidenti a Washington è stato preparato in tutta fretta, viste le ultime urgenze economiche del Vecchio Continente,...
Leggi tutto...
Immagine
    RIFORMA SCUOLA: RIAPERTURA AD OTTOBRE?
  Nasce da una proposta di legge del Pdl l'idea di dare inizio alle lezioni a scuola dopo il 30 settembre.
Leggi tutto...
Ho conosciuto questo sito da...
 




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI