Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

NON DI SOLO PRESIDENZIALISMO, SI INTERESSA BERLUSCONI... PDF Stampa E-mail

immagine della giustizia

Tracciata la via per le riforme alla Costituzione, accontentata la Lega che vuole un ruolo di primo piano, ormai depotenziato Fini dopo le regionali, il Capo del Governo si interessa personalmente dell'ambito che gli sta più a cuore.

 

Nei giorni scorsi avrebbe ricevuto il Guardasigilli Alfano ed il suo avvocato, nonché consigliere per la giustizia, Ghedini, al fine di fare il punto sulla bozza che il Ministro della Giustizia sta preparando per riformare nel profondo il sistema giudiziario italiano.

Ed in effetti le novità sarebbero di una tale portata da rivoluzionare interamente il comparto, soprattutto nei suoi risvolti "istituzionali".

Separazione delle carriere. È una vecchia istanza del centrodestra, nonché uno dei cardini principali di tutti i sistemi liberaldemocratici.

Checché ne dicano i giustizialisti di casa nostra, la comparazione tra giudici e magistrati dell'accusa è un retaggio che si deve, nel nostro Paese, all'ordinamento fascista, che in effetti aveva bisogno di tenere i giudici sotto stretto apparentamento con chi, per conto del regime, perseguiva i reati.

In tutti gli stati a democrazia avanzata, infatti, i pubblici Ministeri sono una cosa a parte rispetto a chi ha il dovere di emettere sentenze.

Doppio C.S.M. Dalla separazione delle carriere ne discenderebbe una diversa disciplina nei confronti di quei Consigli che dispongono delle carriere (appunto) e dello status dei magistrati: così i giudici sarebbero amministrati da un C.S.M. presieduto dal Capo dello Stato ed avrebbe nei loro confronti funzioni di garanzia (i giudici continuerebbero ad essere indipendenti da ogni potere e soggetti solo alla legge); mentre il pubblico Ministero dipenderebbe da un C.S.M. presieduto dal Ministro della Giustizia che porterebbe in quella sede le valutazioni del Governo circa la politica di perseguimento dei reati. Anche la composizione dei membri dei Consigli sarebbe riveduta per aumentare la componente dei non togati.

Corte di disciplina. Al posto di una sezione disciplinare interna e quindi organica al C.S.M. la riforma congetturata istituirebbe una Corte disciplinare separata, a cui avrebbe accesso anche il Ministro della Giustizia.

alfano - ghediniDa valutare sarebbero anche le ipotesi di poter trasferire i P.M. secondo quanto avviene per altri funzionari dello Stato, ovvero i Prefetti, e di garantire al Guardasigilli la preminenza nella Scuola di Giustizia della magistratura.

Abolizione dell'obbligatorietà dell'azione penale. Altra ipotesi, questa, in base alla quale i magistrati dell'accusa non potrebbero più scegliere liberamente le inchieste da intestarsi ma dovrebbero procedere secondo criteri di priorità.

La carne al fuoco è molta  e il risultato che ne risulterebbe sarebbe del tutto inammissibile per le toghe! Per questo il Ministro Alfano, di fronte alle rimostranze che già gli sono pervenute, si premurato di far sapere che ancora una bozza definitiva non è stata approntata.

Written by Simone Muti   published by Manager_Igor Scarabel

La redazione di InformazionePura.it, pur facendo un grande controllo dei contenuti che pubblica, non si assume nessuna responsabilità in merito agli stessi. Infatti, è l'autore dello stesso articolo che si prende la piena responsabilità legale ed amministrativa dei contenuti pubblicati in esso (testo, foto, e vari).

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Domenica 21 Ottobre 2018 09:42
Immagine
    ACCOGLIENZA FREDDA DI BERLUSCONI IN CONFINDUSTRIA
All'Assemblea annuale della Confindustria il Premier, per la prima volta, ha avvertito di non essere più in sintonia con il "suo" popolo.
Leggi tutto...
Immagine
    AMNESTY INTERNATIONAL ACCUSA L'ITALIA DI RAZZISMO, IL GOVERNO ATTACCA
  E' guerra aperta tra la celebre associazione di difesa dei diritti umani Amnesty International e il Governo italiano in persona del Ministro degli...
Leggi tutto...
Immagine
    USA, DOMANI SI VOTA SULL'ABOLIZIONE DELLA NORMA CONTRO IL SERVIZIO MILITARE DEI GAY DICHIARATI
Domani, 28 maggio 2010, forse sarà un'importante giornata per gli omosessuali americani.
Leggi tutto...
Immagine
    BERLUSCONI E TREMONTI, OVVERO IL "POLIZIOTTO BUONO" E IL "POLIZIOTTO CATTIVO"
  Lettori, abbiamo sbagliato: quello che vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi sulla contrapposizione tra il Premier ed il suo Ministro delle...
Leggi tutto...
Immagine
    L'INCONTRO DI NAPOLITANO ALLA CASA BIANCA
  L'incontro tra i due presidenti a Washington è stato preparato in tutta fretta, viste le ultime urgenze economiche del Vecchio Continente,...
Leggi tutto...
Immagine
    RIFORMA SCUOLA: RIAPERTURA AD OTTOBRE?
  Nasce da una proposta di legge del Pdl l'idea di dare inizio alle lezioni a scuola dopo il 30 settembre.
Leggi tutto...
Ho conosciuto questo sito da...
 




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI