Il portale informazionepura.it è in stanby permanente.

Per tutti coloro che volessero sfruttare l'opportunità di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera testata giornalistica professionale, consigliamo di scrivere per il Giornale ''We-News | Paid-To-Write''.

Cordiali saluti, e grazie per aver pensato a noi.

Condividi su: FACEBOOK WIKIO WIKIO SEGNALO DIGGITA ZICZAC DELICIOUS DIGG TWITTER GOOGLE TECHNORATI FAVORITES WINDOWS LIVE BOOKMARK.IT DIGO FAI INFORMAZIONE UPNEWS

Subscribe

Bookmark and Share

Mostra Caravaggio/Bacon: Maledizione, che meraviglia! PDF Stampa E-mail

Bacon non ha nulla di Caravaggio e non si è ispirato a lui. Questo è il paradossale punto di partenza di una mostra che per la prima volta fa incontrare le opere di due artisti solo apparentemente contrastanti. Senza dubbio contrastati.

Dal 2 ottobre 2009 al 24 gennaio 2010, Roma celebra e unisce il contrasto. In occasione del IV centenario dalla morte di ...

... Caravaggio e del primo centenario dalla nascita di Francis Bacon, i due artisti vengono virtualmente fatti incontrare per la prima volta.

Da osservatori non informati sui fatti sarebbe lecito chiedersi perché. Perché due artisti storicamente e concettualmente così distanti si trovano oggi a condividere uno stesso spazio espositivo? Perché due ritratti come quello di Antonio Martelli, Cavaliere di Malta del 1609, estremamente realistico, scenograficamente illuminato, si ritrova d’un tratto “faccia a faccia” con quello di Isabel Rawsthorne del 1966, impietosamente deformato e assolutamente irriconoscibile?

Ebbene, due citazioni di Bacon mi sembrano illuminanti al riguardo:

“Le forme le perdi più facilmente nell’oscurità”

“So che per le persone religiose, per i cristiani, la Crocifissione riveste un significato totalmente diverso. Ma per me, non credente, è solo un atto del comportamento umano, un modo di comportarsi nei confronti di un altro”


Per meglio comprenderle analizziamo molto brevemente le biografie dei due artisti, che senza dubbio mettono in luce gli innumerevoli punti in comune tra i loro temperamenti e le loro storie di vita prima ancora (estremamente prima) che tra le loro opere.


Michelangelo Merisi, detto Caravaggio, nacque a Milano e, secondo alcuni, da Milano fuggì all’età di vent’anni in seguito ad un’accusa di omicidio. Il suo carattere spigoloso ed aggressivo cozzava con il fisico fragile e vulnerabile reso tale dalla malaria. La vita sregolata e la pessima condotta lo accompagnarono anche a Roma, dove più volte il suo nome venne citato nelle denunce per vari fatti di violenza nei quartieri più turbolenti della città. Seguì una seconda fuga a Genova e il ritorno a Roma, l’uccisione durante una partita di pallacorda di un proprio avversario e quindi la condanna alla decapitazione (che poteva essere eseguita da chiunque lo riconoscesse per la strada). E’ questo il periodo delle numerose pitture raffiguranti decapitazioni, nelle quali, con un certo grado di anacronismo, è un macabro autoritratto dell’artista che scolpisce la fisionomia delle teste mozzate. L’offerta di asilo da parte del principe Filippo Colonna, la cui protezione scortò Caravaggio a Napoli e poi a Malta, gli permise di entrare in contatto con il Gran Maestro dellʹOrdine dei Cavalieri di San Giovanni, Alof de Wignacourt. Iniziò così la scalata verso quella carica che lo avrebbe reso immune dalla condanna ancora pendente sulla propria testa. Ma il titolo conferitogli lo tutelò solo per un brevissimo periodo, in seguito al quale, a causa di un litigio con un cavaliere di rango superiore, Caravaggio venne accusato di aver disonorato l’Ordine e quindi bandito dallo stesso. Si ritrovò così ancora in fuga, questa volta per la Sicilia, e infine di nuovo a Napoli, dove morì nel 1610 all’età di 39 anni.

Francis Bacon, nacque a Dublino nel 1909. Fu il secondo di cinque figli; affetto da una forma di asma cronica venne etichettato come “il malaticcio” all’interno della numerosa famiglia nella quale il padre, il capitano Anthony Edward Mortimer Bacon, come ogni ex militare in congedo che si rispetti, deteneva il ruolo indiscusso di gerarca rigido e tradizionalista. Cacciato dal collegio inglese a causa della sua omosessualità, Francis venne poi scoperto dal padre intento ad indossare la biancheria intima della madre e quindi cacciato anche dalla propria casa. Leggendario per il suo amore per l’alcol e il disordine, viene oggi considerato il maggior pittore inglese del secolo. Dopo una prima, violenta delusione artistica causata dal giudizio dato alle sue opere riguardo la possibile partecipazione di esse all’Esposizione Internazionale del Surrealismo di Londra nel 1936, liquidate con un secco “insufficientemente surrealiste”, Bacon stupì e sconvolse tornando nel 1944 con uno stile nuovo, inedito, restio ad essere confrontato con altri stili pittorici contemporanei e non. I Tre studi per figure alla base di una Crocifissione dettero inizio ad un processo di sempre maggiore degradazione del corpo umano, processo sostanzialmente autobiografico.


Quindi non sono solo le opere ad incontrarsi in questa mostra, ma sono prima di tutto due personalità sconvolgenti e rivoluzionarie. Se Caravaggio è considerato il precursore dello stile barocco, Bacon ha osato sfidare le avanguardie novecentesche. Entrambi hanno scandalizzato e affascinato, hanno portato sulla tela loro stessi e hanno saputo attualizzare come mai nessun altro artista prima di loro i soggetti sacri: per la Morte della Vergine Caravaggio ha usato come modello il corpo livido e gonfio di una donna annegata e Bacon ha magistralmente saputo estrapolare l’aspetto umano, sensibile della tradizionale iconografia religiosa, tanto che se nella realtà si potessero riconoscere le persone dal proprio spirito, non avremmo problemi ad individuare l’identità dei soggetti delle opere di Bacon, nascoste da forme molli e macchie colanti di colore. Entrambi infine hanno saputo sfruttare l’oscurità, l’atmosfera data dal celato, dalla quinta nascosta che allo stesso tempo circoscrive ed evidenza ciò che l’artista vuole mostrare.


Informazioni:

Sede: Roma, Galleria Borghese, Piazzale Scipione Borghese 5

Date della mostra: dal 2 ottobre 2009 al 24 gennaio 2010

Orari: tutti i giorni, escluso il lunedì – dalle 9.00 alle 19.00

Ingresso: interi € 13,50 per mostra e Galleria Borghese, più diritto di prevendita

la prenotazione è obbligatoria

Prenotazioni: tel. 06 32810 – www.ticketeria.it

Sito ufficiale: http://www.caravaggio-bacon.it/


Copyright immagine:

Francis Bacon

Portrait of Isabel Rawsthorne, 1966

Olio su tela, 81,3 x 68,6 cm

Tate Gallery, Londra


Foto: © Tate, Londra

© The Estate of Francis Bacon, by SIAE 2009

 

Written by Costanza Focardi ... modificated by Admin GAT

 

Leggi i migliori articoli e news sulla ''We-News | Paid-To-Write'', la Testata Giornalistica Online con le sue sezioni tematiche di:

Giovedì 24 Maggio 2018 02:24

spettacolo.we-news.com

E' il Paid-To-Write di We-News che tratta di Spettacolo, e che permette di Guadagnare Scrivendo Articoli in una vera e regolare Testata Giornalistica Online.

Su Spettacolo.We-News.com puoi trovare tutte le notizie sui Programmi Tv e sulla Musica, nonchè sapere cosa c'è Oggi al Cinema ... Non perderti neanche una notizia.

Immagine
    HARRY POTTER: APRE IL NUOVO PARCO A TEMA IN FLORIDA
In Florida, a Orlando, apre il parco a tema di Harry Potter.
Leggi tutto...
Immagine
    CINEMA: ECCO LE CANDIDATURE DEI NASTRI D'ARGENTO
Quest'anno, a contendersi i Nastri d'Argento, premio assegnato dal Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani,(SNGCI) saranno...
Leggi tutto...
Immagine
    CINEMA NEWS: ROBIN HOOD TRA LEGGENDA E REALTA'
    Robin Hood è un film basato sulla storia di una figura tra legenda e realtà, di un nobile inglese che si trasforma in fuorilegge per amore...
Leggi tutto...
Immagine
    CINEMA NEWS: PRINCE OF PERSIA ACCUSATO DI RAZZISMO
"Boicottate Prince of Persia", questo l'imperativo di alcune associazioni musulmane e asiatiche.
Leggi tutto...
Immagine
    CINEMA NEWS: 'THE LAST STATION' NELLE SALE IL 28 MAGGIO
  Nell'ultimo periodo della sua vita il grande scrittore russo Lev Tolstoj si avvicinò alla fede cristiano-anarchica che lo portò a rifiutare le...
Leggi tutto...
Immagine
    PRINCE OF PERSIA: LE SABBIE DEL TEMPO FILM AL CINEMA: TRAILER VIDEO STREAMING
Film fantasy ispirato al famosissimo videogioco per Pc e consolle uscito nel 2003 (e in particolare all’episodio “Le sabbie del tempo"), prodotto...
Leggi tutto...
Ho conosciuto questo sito da...
 




"TORNA SU" | Home | RSS Feed | Design by : Admin GAT (giulioalbertotolu[AT]hotmail.it) | CSS | XHTML | "Copyright & Privacy" | "Domande & Risposte" |

INFORMAZIONEPURA il PAID TO WRITE che ti fa GUADAGNARE SCRIVENDO ARTICOLI