SPORT E CINEMA, GIANLUCA GENONI INTERPRETA SE STESSO IN DOCU-FICTION Stampa

Gianluca Genoni

 

Il campione di apnea Gianluca Genoni è uno degli ospiti del BAFF, Busto Arsizio Film Festival.

Durante la manifestazione cinematografica è stato anche invitato a parlare ai ragazzi del Liceo dello Sport, intitolato a Marco Pantani, della sua esperienza cinematografica.

La fiction, una sorta di documentario, parla della vita del campione bustocco, e ripercorre tappe importanti della sua carriera, fino a raccontare del viaggio fatto in Egitto per porre una targa sul fondo del mare, a 141 metri di profondità, ovvero il record che Gianluca ha raggiunto.


Ma non è l'unico. Sono ben quattordici quelli che ha fatto, non male per un ragazzo nato in una città della Lombardia dove di mare non ce n'è. Ha cominciato fin da bambino a nuotare.

E alla sua prima passione, l'apnea, è arrivato gareggiango con gli amici: si sfidavano a chi rimaneva sotto di più!

E da lì in poi sono stati solo successi. Il più incredibile è il record di permanenza sott'acqua, 18 minuti e 3 secondi. Si è immerso anche ad altitudini di 5.000 metri. Nel docu-fiction, dove interpreta se stesso, si posso ammirare gli stupendi fondali a cui arriva e passaggi importanti della sua vita, non solo per quanto riguarda le immersioni. Assolutamente da vedere.

Written by marina... modificated by Manager_Valerio Rossi